Cerca scuola per nome o indirizzo

La Buona Scuola e la LIP: due modelli di scuola a confronto

2 tour diversi, 2 modelli diversi di scuola. Alla Buona Scuola di Renzi alcune scuole hanno contrapposto la scuola delineata dalla Legge popolare per una Buona Scuola della Repubblica.
 
Il tour de La Buona Scuola, concluso il 15 novembre a Matera, è noto ai più. I punti fondamentali sono stati raccolti dalla nostra redazione in questo speciale Tutto sulla riforma ma il Ministro ha annunciato che il documento finale conterrà alcune modifiche (innanzitutto un 13° capitolo dedicato a Diversità e integrazione) #labuonascuola. Il documento in uscita sarà diverso da quello in entrata. Boschi: "risultati presentati prossima settimana"
 
La LIP invece ha viaggiato perlopiù attraverso le delibere espresse dai collegi docenti o dalle assemblee del personale della scuola chiamato dallo stesso Ministero ad esprimersi sui punti forti e sulle necessità da far emergere durante questo periodo di consultazione.
 
La LIP, originariamente discussa e sottoscritta da oltre 100.000 persone, è stata presentata in Parlamento da un gruppo di senatori di diversi Gruppi come disegno di legge rispettivamente 1583 al Senato e 2630 alla Camera
 
Per consultare la LIP potete scaricare il testo da qui . Gli autori hanno dato anche la possibilità di commentare o proporre modifiche al sito: http://adotta.lipscuola.it/
 
GildaTv ha cercato di sondare quale differenza esistono con la “Buona Scuola” di Matteo Renzi. Riforma scuola, l'alternativa è già in parlamento e prevede 22 alunni per classe
 
Vivalascuola, il blog curato dal Prof. Giorgio Morale dedica questa settimana un capitolo proprio al bilancio di questa consultazione, con interventi di Marina Boscaino, Marta Gatti, Giovanni Cocchi, Arcangela Matromarco, Mauro Presini, Carlo Salmaso, Antonia Sani, Giancarlo Vitali Ambrogio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Accetto acconsenti all’uso dei cookie.